Home/News/eventi/MONTEBELLO NELLE BOTTEGHE DI CAMPAGNA AMICA
ENGLISH | DEUTSCH  | JAPANESE | HOME | CONTATTI | MAPPA | SITI CONSIGLIATI | CREDITI | 40 ANNI A MONTEBELLO
CHI SIAMO
La nostra storia
La nostra agricoltura
 
I NOSTRI PRODOTTI
Dai campi alla tavola
Elenco prodotti
Perché puoi fidarti
Dove trovare i prodotti
Ricette
 
VIENI A TROVARCI
Tenuta di Montebello
Altri agriturismi
Paesaggi
Fattoria didattica
Come arrivare
 
QUI MONTEBELLO
News/eventi
Pubblicazioni
Articoli 2012
Articoli di Gino Girolomoni
Archivio articoli
Angolo della posta
CERCA NEL SITO
Utenti online: 25
Visite totali: 3911431
Agriturismo Montebellobio

MONTEBELLO NELLE BOTTEGHE DI CAMPAGNA AMICA

 

I benefattori dell’umanità pagano il grano duro 20 centesimi al chilo; le pesche, le arance, le albicocche, i pomodori, il latte 30 centesimi al chilo o al litro. E gli agricoltori si arrendono e si tengono tre capre e un orto per mangiare.
Se esistesse una classe politica interessata al futuro avrebbe già preso provvedimenti, ma non esiste. C’è solo gente che raccontando favole è riuscita a farsi eleggere e pensa solo a se stessa. Questa brava gente vede gli scaffali dei supermercati pieni e pensa che “Va tutto bene madama Marchesa”. Anche la regina Antonietta quando gli dissero che il popolo non aveva il pane rispose di dargli i biscotti. Ma poi la sua testa, tanto poco intelligente, venne tagliata. I nostri, che hanno già perso l’anima, perderanno anche tutto il resto.
L’unica idea politica, sociale, economica che vuole dare risposta alla tragedia è quella di Coldiretti che sta aprendo decine e decine di Botteghe Campagna Amica, che ci si augura diventino diverse centinaia nel corso del prossimo anno.
Questi punti vendita sono spacci dei produttori agricoli e gli incassi, ogni sera, vanno nei loro conti correnti. La distribuzione del prezzo finale va il 60% al produttore, il trenta per cento al punto vendita e un dieci per cento per la logistica, l’Iva, l’organizzazione. Questa è giustizia, trasparenza, economia popolare, tutela del futuro in quanto consente agli agricoltori di poter continuare a fare il loro mestiere e dare certezza al consumatore che le materie prime utilizzate sono coltivate nelle nostre regioni italiane, e non in ogni parte del mondo dove non si tutelano i lavoratori, che non hanno la copertura degli infortuni e che sono pagati un dollaro al giorno.
Noi collaboriamo a questo progetto perché lo condividiamo e perché in essi vogliamo dare visibilità al biologico per giungere addirittura a botteghe solo bio. Noi partecipiamo al progetto con entusiasmo anche per rendere giustizia agli agricoltori biologici che si vedono oppressi dagli Organismi di Controllo e presi in giro dai mercanti senza scrupoli del biologico. 

MONTEBELLO®
Torna alle news
© Alce Nero Cooperativa, 2006 - p.iva 02030920413